Gfi & Partners: sede accreditata Regione Campania e ASL Salerno per attestati Alimentaristi

La GFI & Partners già Ente Regionale Accreditato Regione Campania n. 2586, è centro autorizzato ASL Salerno per l’erogazione dei corsi alimentaristi.

E’ stato pubblicato sul sito della Regione Campania, il Decreto Dirigenziale n. 110 del 24/05/2018 che rettifica ed integra il Decreto n.76 del 17/04/2018, che ha sancito l’entrata in vigore del nuovo regolamento per la formazione degli alimentaristi.

I percorsi formativi, oltre che nella modalità frontale, potranno essere svolti anche in modalità on-line con esame finale in sede.

La formazione per alimentarista è indirizzata a:

• Responsabili di industrie alimentari

• Addetti di livello di rischio 1

• Addetti di livello di rischio 2

Il ruolo dell’alimentarista all’interno dell’industria alimentare viene distinto a seconda se si tratti di responsabile dell’industria o di addetto, individuando per quest’ultimo, in linea generale, 2 livelli di categoria di rischio:

livello 1 – ad esempio: baristi, fornai ed addetti alla produzione di pizze e similari; addetti alla vendita di alimenti sfusi e generi alimentari incluso ortofrutta; addetti somministrazione/porzionamento pasti in strutture socio-assistenziali e scolastiche.

livello 2 – ad esempio: cuochi (ristorazione collettiva, scolastica, aziendale, ristoranti e affini, etc.); pasticceri; gelatieri (produzione); addetti gastronomia (produzione e vendita); addetti produzione pasta fresca; addetti lavorazione latte e formaggi; addetti macellazione, sezionamento, lavorazione, trasformazione e vendita di carni, pesce e molluschi; addetti produzione ovoprodotti.

Verifica dell’apprendimento finale

A conclusione di ciascun corso, si costituisce presso la nostra sede in Nocera Superiore una Commissione per la verifica del livello di apprendimento dei partecipanti presieduta dal Direttore del SIAN dell’ASL territorialmente competente o suo delegato (ai sensi del D.M. 16 ottobre 1998), e composta da un docente del corso nonché da un componente della Direzione Generale per la Tutela della Salute ed il Coordinamento del Sistema Sanitario Regionale individuato dal Dirigente dell’UOD 10 con funzioni di controllo della documentazione amministrativa inerente alla seduta di esame e della regolarità della stessa.

La Commissione procederà alla somministrazione ai partecipanti di un test di apprendimento composto da 20 domande a risposta multipla. Il test si intende superato se il candidato risponde correttamente ad almeno 15 domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *